Welcome!

@CloudExpo Authors: Yeshim Deniz, Liz McMillan, Zakia Bouachraoui, Elizabeth White, Pat Romanski

News Feed Item

Rendicontazioni ad hoc su database PostgreSQL e nuove avanzate funzionalità di programmazione con ActiveReports Server di GrapeCity

GrapeCity ha annunciato oggi che l'ultima versione di ActiveReports Server, una soluzione per la rendicontazione ad hoc per utenti aziendali interamente basata sul web, è stata arricchita di nuove avanzate funzionalità di programmazione delle rendicontazioni ed è compatibile con i database PostgreSQL.

Le aziende possono ora implementare la rendicontazione ad hoc in abbinamento ai database PostgreSQL. Le funzioni di programmazione e distribuzione delle rendicontazioni di ActiveReports Server sono state notevolmente perfezionate. Oltre a disporre di nuove funzionalità, gli amministratori IT possono ora condividere i programmi di rendicontazione sulla base del ruolo degli utenti, specificare ulteriori opzioni di distribuzione quali Windows File Share e permettere agli utenti di personalizzare le e-mail usate per la distribuzione delle rendicontazioni.

ActiveReports Server supporta già la rendicontazione ad hoc multi-tenant per le implementazioni SaaS (Software-as-a-Service). Esso supporta inoltre il Lightweight Directory Access Protocol (LDAP) per permettere l’accesso single sign-on agli utenti aziendali di Microsoft Windows Active Directory® e di altre directory compatibili con LDAP.

L’ultima versione di ActiveReports Server include nuove funzionalità, tra cui:

  • Abilitazione o disabilitazione della programmazione delle rendicontazioni per gli utenti con specifici ruoli.
  • Controllo quotidiano, settimanale o mensile della generazione delle rendicontazioni programmate.
  • Controllo sulla possibilità degli utenti di configurare parametri quali il formato e il tipo di distribuzione, l'oggetto e il testo delle e-mail e altre opzioni in funzione della modalità di distribuzione.
  • Autorizzazione all'accesso a programmi condivisi sulla base del ruolo.
  • Implementazione della rendicontazione self-service ad hoc su database PostgreSQL.

La nuova versione include il supporto ottimizzato per l'installazione della versione di valutazione di ActiveReports Server su sistemi Windows 8 con IIS8 e per l'uso di Windows Server 2012 in ambito di produzione. ActiveReports Server prevede inoltre il supporto delle tabelle di sinonimi nei database Microsoft SQL Server.

Informazioni su ActiveReports Server

ActiveReports Server è una soluzione di rendicontazione ad hoc ricca di funzionalità, completamente basata sul web, per utenti aziendali, finalizzata a consentire la facile creazione di rendicontazioni interattive. La creazione di rendicontazioni ad hoc tramite browser e l'archiviazione sicura e scalabile rendono possibile una rendicontazione multi-tenant e accelerano l'adozione della BI (Business Intelligence) self-service con un'efficacia molto maggiore rispetto ai tradizionali strumenti di rendicontazione. Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.activereportsserver.com.

Informazioni su GrapeCity

GrapeCity fornisce da più di 25 anni soluzioni riconosciute per la rendicontazione e la business intelligence, servizi software e soluzioni aziendali a società Fortune 1000 operanti nei settori high tech, finanziario, sanitario, governativo e in altri mercati verticali. L'azienda si concentra sull'offerta di soluzioni innovative che garantiscano un elevato valore ai propri clienti. Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.grapecity.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

More Stories By Business Wire

Copyright © 2009 Business Wire. All rights reserved. Republication or redistribution of Business Wire content is expressly prohibited without the prior written consent of Business Wire. Business Wire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.

CloudEXPO Stories
Machine learning has taken residence at our cities' cores and now we can finally have "smart cities." Cities are a collection of buildings made to provide the structure and safety necessary for people to function, create and survive. Buildings are a pool of ever-changing performance data from large automated systems such as heating and cooling to the people that live and work within them. Through machine learning, buildings can optimize performance, reduce costs, and improve occupant comfort by sharing information within the building and with outside city infrastructure via real time shared cloud capabilities.
Wooed by the promise of faster innovation, lower TCO, and greater agility, businesses of every shape and size have embraced the cloud at every layer of the IT stack – from apps to file sharing to infrastructure. The typical organization currently uses more than a dozen sanctioned cloud apps and will shift more than half of all workloads to the cloud by 2018. Such cloud investments have delivered measurable benefits. But they’ve also resulted in some unintended side-effects: complexity and risk. End users now struggle to navigate multiple environments with varying degrees of performance. Companies are unclear on the security of their data and network access. And IT squads are overwhelmed trying to monitor and manage it all.
CloudEXPO New York 2018, colocated with DXWorldEXPO New York 2018 will be held November 11-13, 2018, in New York City and will bring together Cloud Computing, FinTech and Blockchain, Digital Transformation, Big Data, Internet of Things, DevOps, AI, Machine Learning and WebRTC to one location.
Evan Kirstel is an internationally recognized thought leader and social media influencer in IoT (#1 in 2017), Cloud, Data Security (2016), Health Tech (#9 in 2017), Digital Health (#6 in 2016), B2B Marketing (#5 in 2015), AI, Smart Home, Digital (2017), IIoT (#1 in 2017) and Telecom/Wireless/5G. His connections are a "Who's Who" in these technologies, He is in the top 10 most mentioned/re-tweeted by CMOs and CIOs (2016) and have been recently named 5th most influential B2B marketeer in the US. His social media "Klout"​ score is 81 and rising!
Andrew Keys is Co-Founder of ConsenSys Enterprise. He comes to ConsenSys Enterprise with capital markets, technology and entrepreneurial experience. Previously, he worked for UBS investment bank in equities analysis. Later, he was responsible for the creation and distribution of life settlement products to hedge funds and investment banks. After, he co-founded a revenue cycle management company where he learned about Bitcoin and eventually Ethereal. Andrew's role at ConsenSys Enterprise is a multi-faceted approach of strategy and enterprise business development. Andrew graduated from Loyola University in Maryland and University of Auckland with degrees in economics and international finance.