Click here to close now.




















Welcome!

@CloudExpo Authors: Automic Blog, Greg Dickinson, Elizabeth White, Liz McMillan, Mike Kavis

News Feed Item

Monster Worldwide annuncia i risultati del quarto trimestre e dell'esercizio 2012

Monster Worldwide Inc. (NYSE: MWW) ha presentato oggi i risultati finanziari per il quarto trimestre e per l'esercizio chiusosi il 31 dicembre 2012.

Sal Iannuzzi, chairman, presidente e CEO di Monster Worldwide, ha affermato: "Durante il quarto trimestre abbiamo messo in atto una serie di operazioni studiate al fine di migliorare la redditività e il flusso di cassa, coerentemente con la ristrutturazione precedentemente annunciata. Come azienda ora più agile e determinata, stiamo concentrando le nostre risorse sui mercati chiave e stiamo portando avanti in maniera aggressiva quelle attività necessarie a rafforzare il nostro business. La nostra offerta di prodotti avanzati, il robusto segmento di clienti governativi e la posizione di vantaggio rispetto ai concorrenti ci forniscono delle solide fondamenta per la crescita futura durante la ripresa dell'economia globale".

"Sul fronte delle alternative strategiche, il processo continua e saremo pronti a rispondere prontamente se ci saranno nuove opportunità da cogliere. Non siamo in grado di prevedere quando e se il nostro Consiglio potrà prendere in considerazione nuove trattative concrete e avremo altri commenti solo nel caso in cui ciò accada", ha concluso Iannuzzi.

Rendiconto dell'esercizio finanziario 2012

  • Monster offre i suoi servizi ad oltre 300.000 clienti in tutto il mondo e questi comprendono il 95% delle società Fortune 1000.
  • Secondo comScore Media Metrix, Monster ha occupato la prima posizione negli Stati Uniti per il traffico nella categoria Career Services & Development per la gran parte del 2012, terminando l'anno con oltre 21 milioni di utenti unici al mese.
  • L'unità per le soluzioni governative di Monster, che supera il 10% degli ordini totali, ha registrato un aumento del 40% su base annuale, incluso il contratto pluriennale della Società con il Department for Work and Pensions del Governo del Regno Unito (DWP).
  • SeeMore®, la prima piattaforma analitica e di ricerca semantica per le selezioni e assunzioni a livello mondiale, basata su cloud computing, è stata scelta come uno dei primi prodotti nel 2012 dalla rivista Human Resource Executive®. Il premio è stato annunciato durante la 15a conferenza annuale HR Technology® di Chicago tenutasi l'8 ottobre 2012.
  • Su base globale, le attività derivanti dai prodotti avanzati ed esclusivi della Società, fra cui Career Ad Network®, Power Resume Search® e SeeMore®, sono aumentati di percentuali a due cifre, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Aggiornamento sulla ristrutturazione aziendale

La Società ha eseguito una ristrutturazione aziendale per concentrarsi sul core business e ridurre la struttura dei costi per migliorare la redditività e il flusso di cassa. In seguito all'annuncio della ristrutturazione dell'8 novembre 2012, la società ha realizzato le seguenti operazioni:

  • Completamento della vendita di ChinaHR a Saongroup, in base alla quale Monster ha mantenuto una quota di minoranza del 10% nel business combinato in Cina di Saongroup.
  • Uscita dai mercati di Brasile, Messico e Turchia e classificazione di tali attività come cessate nei risultati del quarto trimestre e dell'esercizio finanziario.
  • Ridistribuzione delle spese nel marketing e nelle vendite nei mercati chiave di Monster, riducendo il run rate delle spese di gestione.

Come conseguenza delle attività sopra descritte, Monster è in linea con le previsioni per la riduzione delle spese operative per un totale di circa $130 milioni su base annuale. In relazione a queste operazioni, la Società ha riportato spese al lordo delle imposte di $23 milioni, di cui $15 milioni sono state incluse nelle operazioni correnti e $8 milioni nelle attività dismesse del quarto trimestre 2012. La Società prevede ulteriori spese al lordo delle imposte comprese fra i $27 milioni e i $37 milioni nella prima metà del 2013.

Risultati del quarto trimestre 2012

Il totale ordini su base comparabile è stato di $261 milioni, rispetto ai $300 milioni nello stesso periodo di un anno fa. Secondo una base annuale, la conversione delle valute ha avuto un impatto negativo di $0,8 milioni sugli ordini durante il quarto trimestre 2012. La diminuzione su base annuale degli ordini totali è attribuibile soprattutto alla prolungata debolezza in Europa, che è stata influenzata negativamente dalle difficoltà economiche internazionali e parzialmente controbilanciata dalla forza nei settori e-commerce, della selezione del personale e della stampa in Nord America. Il fatturato da attività correnti è stato di $211 milioni, rispetto al fatturato di $235 milioni del quarto trimestre 2011. Secondo una base annuale, la conversione delle valute ha avuto un impatto negativo di $1,3 milioni sugli ordini durante il quarto trimestre 2012. I dati storici sugli ordini e il fatturato su base comparabile per i precedenti trimestri sono disponibili nelle informazioni finanziarie supplementari della Società.

Le spese di gestione GAAP consolidate da attività correnti di $212 milioni si confrontano ai $208 milioni del terzo trimestre 2011. Le perdite da attività correnti per il quarto trimestre sono state di $5,3 milioni, ovvero meno di $0,05 per azione. Nel quarto trimestre 2011 la Società riportato un reddito netto su base comparabile di $20 milioni, o $0,16 per azione. Queste rettifiche proforma sono descritte nella sezione "Notes Regarding the Use of Non-GAAP Financial Measures", ("Note relative all'uso di misurazioni finanziarie non-GAAP"), e sono riconciliate con le misure GAAP nelle tabelle allegate.

Il reddito netto non-GAAP su base comparabile è stato di $8,7 milioni, ovvero $0,08 per azione, rispetto ai $22 milioni o $0,18 per azione nel quarto trimestre 2011. Le spese operative non-GAAP sono state di $196 milioni, in diminuzione del 4% su base annuale.

Le perdite consolidate per il quarto trimestre 2012 sono state di $73 milioni, ovvero una perdita per azione di $0,66 rispetto a un utile netto consolidato di $11 milioni, ovvero $0,09 in utili diluiti per azione per lo stesso periodo dello scorso anno. La perdita consolidata per il quarto trimestre 2012 comprende una perdita da attività cessate, al netto delle imposte, di $68 milioni o a una perdita diluita per azione di $0,61, di cui $53 milioni in svalutazioni non liquide.

La liquidità e gli equivalenti liquidi sono stati di $148 milioni 31 dicembre 2012, rispetto ai $250 milioni al 31 dicembre 2011. Flusso di cassa operativo netto nel trimestre di $17 milioni. Escludendo i risultati relativi a ChinaHR, Brasile, Messico e Turchia, il saldo dei risconti passivi è stato di $351 milioni rispetto ai $358 milioni nello stesso periodo dello scorso anno.

Risultati dell'esercizio finanziario

Monster Worldwide ha annunciato un fatturato totale su base comparabile di $890 milioni per i dodici mesi terminati il 31 dicembre 2012, rispetto a $994 milioni nello stesso periodo dello scorso anno, che comprendono $22 milioni dall'attività per la segnalazione di potenziali clienti interessati (arbitrage lead generation) di IAF e $2,7 milioni di rettifica contabile di acquisto relativa all'acquisizione di HotJobs. La Società ha denunciato utili su base GAAP comparabile pari a $58 milioni, ovvero $0,51 per azione diluita, rispetto ai $66 milioni di utili GAAP, o $0,53 per azione diluita, nello stesso periodo dell'anno precedente.

Le perdite consolidate per l'anno terminato il 31 dicembre 2012 sono state di $259 milioni, o $2,27 per azione, rispetto a un utile netto consolidato di $54 milioni, o $0,43 per azione, per lo stesso periodo del 2011. Le perdite consolidate per il 2012 comprendono quelle da attività dismesse al netto delle imposte pari a $317 milioni, di cui $279 milioni in svalutazioni non liquide.

La Società pubblica le indicazioni sugli utili per azione per il primo trimestre

L'utile per azione su base comparabile per il primo trimestre 2013 è atteso nell'intervallo $0,06 - $0,10.

Teleconferenza e Webcast

I risultati del quarto trimestre 2012 saranno discussi durante la teleconferenza trimestrale di Monster Worldwide, che avrà luogo giovedì 7 febbraio 2013 alle ore 08:30 del mattino (ET). Una trasmissione webcast in diretta della conferenza sarà accessibile online attraverso la sezione Investor Relations del sito web aziendale all'indirizzo: http://ir.monster.com. Per seguire la conferenza via telefono, chiamare il numero (888) 696-1396 o (706) 758-9636 e indicare il codice identificativo per la conferenza 91616837.

Durante la conferenza si farà riferimento a una presentazione finanziaria in power point; disponibile attraverso la trasmissione webcast in diretta. Sarà anche disponibile un file della presentazione finanziaria in formato PDF direttamente dalla sezione Investor Relations all'indirizzo: http://ir.monster.com.

La Società ha reso disponibili anche alcune informazioni finanziarie integrative, consultabili direttamente nella sezione relazioni con gli investitori all'indirizzo: http://ir.monster.com.

Per rivedere la teleconferenza si prega di chiamare il numero (855) 859-2056, o il numero (404) 537-3406 e di indicare il codice identificativo 91616837. Questo codice sarà valido fino alla mezzanotte del 21 febbraio 2013.

Informazioni su Monster Worldwide

Monster Worldwide, Inc. (NYSE: MWW), società madre di Monster®, è l'azienda leader mondiale nel riuscire a collegare con successo le persone alle opportunità di lavoro. Attraverso il web, i dispositivi mobili, i social media, Monster aiuta le aziende a trovare le persone attraverso soluzioni personalizzate e utilizzando la tecnologia più avanzata al mondo per abbinare la persona giusta al lavoro giusto. Con una presenza locale in più di 40 nazioni, Monster mette in contatto i datori di lavoro con persone di qualità che sono alla ricerca di un lavoro, e ciò a tutti i livelli; offre strumenti personalizzati per consigli di carriera ai clienti mondiali e offre vasti, bacini d'utenza altamente specifici ai pubblicitari. Per ulteriori informazioni sui servizi e prodotti Monster, che sono al vertice del settore, visitare il sito: www.monster.com. Ulteriori informazioni sulla Società sono disponibili all'indirizzo: http://about-monster.com.

Nota speciale: le affermazioni di questo comunicato stampa che non sono esclusivamente storiche, che includono, ma non sono limitate, a quelle relative alla direzione strategica della Società, alle aspettative e ai risultati futuri, costituiscono dichiarazioni a carattere di previsione secondo il significato sancito dalla Sezione 27A del Securities Act del 1933 e della Sezione 21E del Securities Exchange Act del1934. Tali dichiarazioni a carattere di previsione comportano determinati rischi e incertezze, quindi i risultati effettivi potrebbero differire sostanzialmente da quelli espressi o implicati da questo comunicato stampa e non può essere fornita nessuna garanzia che la Società raggiungerà, fra le altre cose, le sue previsioni relativamente agli utili per azione per il primo trimestre fiscale 2013. Alcuni fattori potrebbero causare una sostanziale differenza dei risultati rispetto a quelli espressi o impliciti nelle dichiarazioni a carattere di previsione, includono, ma non sono limitati, le condizioni economiche e di altra natura nei mercati in cui la Società opera; i rischi associati alle acquisizioni o alle cessioni, la concorrenza, e ad altri rischi discussi nel Modulo 10-K e in altri resoconti depositati dalla Società presso la Securities e Exchange Commission, la cui discussione è incorporata nel presente comunicato stampa a titolo di riferimento. Molti dei fattori che determineranno i risultati futuri della Società sono al di fuori della capacità di controllo o previsione dell'amministrazione. I lettori del presente comunicato non dovrebbero fare eccessivo affidamento sulle dichiarazioni a carattere di previsione di questo comunicato, dato che riflettono le opinioni dell'amministrazione aggiornate solamente alla data odierna. La Società non si assume nessun obbligo di modificare o aggiornare qualsiasi dichiarazione a carattere di previsione contenuta in questo comunicato stampa, o di fare qualsiasi altra dichiarazione a carattere di previsione in conseguenza dell'acquisizione di nuove informazioni, di eventi futuri o altro.

Note relative all'uso di misurazioni finanziarie non GAAP

La Società ha fornito, a integrazione dei risultati di gestione, alcuni dati finanziari non basati sui principi contabili di generale accettazione (non GAAP). Tali valori non sono in linea né rappresentano un'alternativa ai valori GAAP e possono essere diversi dai dati non GAAP riportati da altre aziende. La Società ritiene che la presentazione di dati non GAAP fornisca informazioni utili all'amministrazione e agli investitori relativamente a talune tendenze finanziarie e commerciali correlate alla sua situazione finanziaria e ai risultati di gestione della stessa.

Il reddito non GAAP, le spese di gestione, i proventi di gestione da attività correnti, il margine operativo, il reddito (o le perdite) nette da attività dismesse e gli utili diluiti (o le perdite) diluiti per azione escludono tutti alcune rettifiche proforma, quali: costi conseguenti alla ristrutturazione nel 2012; il recupero della risarcimento pagato ad un ex dirigente; i costi derivanti dalle alternative strategiche della Società; i vantaggi fiscali associati allo storno degli accantonamenti per le imposte sul reddito per posizioni fiscali dubbie e una agevolazione fiscale relativa a determinate perdite conseguenti al programma di ristrutturazione della Società; i risultati delle attività di Careers – China, in America Latina e in Turchia data la loro classificazione nell'elenco attività dismesse; la rettifica di valore equo dei risconti passivi in connessione all'acquisizione di HotJobs; il ricevimento di fondi di deposito associati con l'acquisizione di ChinaHR; le spese di licenziamento e per gli impianti relativi soprattutto alla riorganizzazione globale dei prodotti e della tecnologia; modifiche di proprietà di sovrastrutture precedentemente esistenti; l'acquisizione e i costi relativi all'integrazione e associati all'acquisizione di HotJobs; i profitti e le perdite realizzate e non realizzate sui titoli negoziabili; e i costi di ristrutturazione relativi in prima istanza a spese di licenziamento associate alla decisione del 2011 di non intraprendere più determinate attività nel settore Internet, Advertising & Fees; la Società utilizza misure non-GAAP per revisionare i risultati in corso delle attività principali della Società stessa e in determinate istanze, per la misura della performance secondo particolari piani di retribuzione con gratifica della Società stessa. Questi dati non-GAAP potrebbero non essere raffrontabili a voci simili riportate da altre società.

Il reddito di gestione al lordo di interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti ("EBITDA") è definito come il ricavo o la perdita netti al lordo di reddito o spese da interessi, spese o vantaggi da imposte sul reddito, ricavo o perdita netti nella partecipazione azionaria, svalutazione e ammortamento, spese per compensi non monetari e costi di ristrutturazione non monetari. La Società considera l'EBITDA un indicatore importante della sua forza operativa e crede sia utile all'amministrazione e agli investitori per valutare la sua performance operativa. L'EBITDA è una misurazione non GAAP e potrebbe non essere raffrontabile a misurazioni che hanno denominazione analoga riportate da altre società.

L'utile operativo prima di ammortamenti e svalutazioni ("OIBDA") è definito come l'utile o la perdita netti generati dalle attività, al lordo del deprezzamento, degli ammortamenti di attività immateriali, degli ammortamenti di retribuzioni in azioni e dei costi non monetari legati al programma di ristrutturazione della Società. La Società ritiene che l'OIBDA sia un indicatore importante della sua solidità operativa. Tale valore elimina gli effetti del deprezzamento, degli ammortamenti di beni immateriali, degli ammortamenti di retribuzioni in azioni e dei costi non monetari delle ristrutturazioni da periodo a periodo. La Società ritiene tale valore utile alla dirigenza e agli investitori nella valutazione del suo rendimento operativo. L'OIBDA è una misurazione non GAAP e potrebbe non essere raffrontabile a misurazioni che hanno denominazione analoga riportate da altre società.

Le prenotazioni rappresentano il valore in dollari degli ordini contrattuali ricevuti nel periodo corrispondente.

Il flusso di cassa disponibile è definito come flusso di cassa generato dalle attività correnti al netto delle spese in conto capitale. Il flusso di cassa disponibile è considerato una misurazione della liquidità e fornisce informazioni utili in merito alla capacità della Società di generare liquidità dopo gli investimenti in immobili e attrezzature. Il flusso di cassa disponibile qui descritto è un valore non GAAP che potrebbe non essere paragonabile a misurazioni con denominazione analoga riportate da altre società. Il flusso di cassa disponibile non rispecchia l'intero cambiamento nella posizione di cassa della Società per il periodo in questione e non deve essere considerato un sostituto di tale valore.

Le liquidità nette e i titoli sono definiti come le disponibilità liquide e gli equivalenti liquidi, in aggiunta ai titoli negoziabili a breve termine, al netto del debito complessivo. La liquidità disponibile totale è definita come le disponibilità liquide e gli equivalenti liquidi, oltre ai titoli negoziabili a breve termine e ai prestiti dalla nostra linea di credito non utilizzati. La Società ritiene che le liquidità nette, i titoli e la disponibilità liquida totale costituiscano un'importante misurazione della liquidità e un indicatore della sua capacità di soddisfare i suoi obblighi continuativi. La Società utilizza inoltre liquidità netta, titoli e liquidità disponibile totale, oltre ad altri valori, per valutare le proprie scelte di impiego del capitale. La liquidità netta, i titoli e la liquidità disponibile totale qui descritti costituiscono misurazioni non GAAP e potrebbero non essere paragonabili a misurazioni con denominazione analoga utilizzate da altre società.

       
MONSTER WORLDWIDE, INC.
CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO NON VERIFICATO
(in migliaia di $, esclusi gli importi per azione)
 
Trimestre chiuso al 31 dicembre, Dodici mesi terminati il 31 dicembre,
  2012     2011     2012     2011  
 
Entrate $ 211.244   $ 234.786   $ 890.392   $ 993.644  
 
Stipendi e assimilati 97.401 108.381 408.305 480.398
Ufficio e generali 55.497 52.763 226.601 224.914
Marketing e promozioni 44.503 43.522 188.326 189.850
Spese di ristrutturazione e altre spese straordinarie 14.831 3.035 40.358 4.715
Recupero di un premio di liquidazione per un ex funzionario   -     -     (5.350 )   -  
Totale spese di gestione   212.232     207.701     858.240     899.877  
 
Utili (perdite) di gestione (988 ) 27.085 32.152 93.767
 
Interessi e altro, netto   (1.699 )   (560 )   (5.883 )   (2.971 )
 
Utile (perdita) su base comparabile al lordo delle imposte sul reddito e delle partecipazioni azionarie (2.687 ) 26.525 26.269 90.796
 
Accantonamenti (profitti) per imposte sul reddito 2.267 6.248 (32.978 ) 23.504
Perdite in partecipazioni azionarie, netto   (355 )   (246 )   (1.081 )   (1.242 )
 
Utili (perdite) da attività correnti (5.309 ) 20.031 58.166 66.050
 
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   (67.716 )   (9.125 )   (316.886 )   (12.253 )
 
Reddito (perdite) nette $ (73.025 ) $ 10.906   $ (258.720 ) $ 53.797  
 
*Utili (perdite) di base per azione
 
Utili (perdite) da attività correnti $ (0,05 ) $ 0,17 $ 0,52 $ 0,54
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   (0,61 )   (0,08 )   (2,81 )   (0,10 )
Reddito (perdite) di base per azione $ (0,66 ) $ 0,09   $ (2,29 ) $ 0,44  
 
*Utili (perdite) diluiti per azione:
 
Utili (perdite) da attività correnti $ (0,05 ) $ 0,16 $ 0,51 $ 0,53
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   (0,61 )   (0,07 )   (2,78 )   (0,10 )
Reddito (perdite) diluiti per azione $ (0,66 ) $ 0,09   $ (2,27 ) $ 0,43  
 
 
Media ponderata delle azioni in circolazione:
 
Di base   111.098     121.378     112.866     122.002  
 
Diluite   111.098     122.685     113.995     123.923  
 
 
Utili di gestione al lordo di svalutazione, ammortamento e di costi di ristrutturazione non liquidi:
 
Utili (perdite) di gestione $ (988 ) $ 27.085 $ 32.152 $ 93.767
Svalutazione e ammortamento attività non tangibili 16.386 16.740 64.280 68.666
Ammortamento della retribuzione basata sulle azioni 6.985 7.895 28.174 41.458
Spese di ristrutturazione non monetarie   1.125     130     7.541     106  
 
Utili di gestione al lordo di svalutazione, ammortamento e di costi di ristrutturazione non liquidi $ 23.508   $ 51.850   $ 132.147   $ 203.997  

 

*In alcuni periodi la somma dell'utile per azione potrebbe non corrispondere a causa dell'arrotondamento.

 
   
MONSTER WORLDWIDE, INC.
CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO NON VERIFICATO DEI FLUSSI DI CASSA
(in migliaia)
 
Dodici mesi conclusi nel
  2012     2011  
Flussi di cassa generati da attività operative:
Reddito (perdite) nette $ (258.720 ) $ 53.797  
Rettifiche per conciliare l'utile (la perdita) netto rispetto alla liquidità netta generata dalle attività operative:
Svalutazione e ammortamento 70.000 74.600
Riserve per conti dubbi 4.469 3.329
Indennità non salariali 28.964 42.523
Imposte sul reddito differite (9.814 ) (5.659 )
Deprezzamenti non monetari per ristrutturazioni, e altro 7.505 130
Perdite in partecipazioni azionarie, netto 1.081 1.242
Utili dalle "auction rate securities" - (1.732 )
Agevolazione fiscale da modifiche per posizioni fiscali dubbie (43.193 ) -
Deterioramento dell'avviamento e di attività immateriali 267.855 -
Variazioni delle attività e passività, al netto dei costi di acquisizione:
Conto verso clienti (2.013 ) (856 )
Prepagati ed altri 13.332 (5.510 )
Risconti passivi (17.456 ) 5.056
Debiti verso fornitori, ratei passivi e altro   (8.683 )   (17.243 )
Totale rettifiche   312.047     95.880  
Liquidità netta da attività operative   53.327     149.677  
 
Flussi di cassa impiegati per attività di investimento:
Spese in conto capitale (59.572 ) (61.818 )
Liquidità finanziata a impresa di equity partecipata (2.077 ) (2.559 )
Cessioni e maturazioni di titoli negoziabili - 1.732
Dividendi ricevuti da impresa partecipata non consolidata   728     443  
Liquidità nette utilizzate per attività d'investimento   (60.921 )   (62.202 )
 
Liquidità netta generata da (impiegata per) attività di finanziamento:
Utili da prestiti con agevolazioni creditizie 224.718 108.722
Pagamenti per prestiti con agevolazioni creditizie (305.709 ) (44.501 )
Utili per prestiti a termine 100.000 -
Pagamenti per prestiti a termine (43.750 ) -
Riacquisto di azioni ordinarie (65.611 ) (41.973 )
Ritenute d'acconto relative a “net share settlement” (regolamento con differenziale pagato in azioni ordinarie, n.d.t.) di premi in azioni vincolate e unità (8.482 ) (17.139 )
Utili dall'esercizio dei diritti di sottoscrizione   23     23  
Flussi di cassa generati da (utilizzati per) attività di finanziamento   (98.811 )   5.132  
 
Effetti dei tassi di cambio sulla liquidità 4.273 (5.459 )
 
Aumento (diminuzione) netto della liquidità ed equivalenti liquidi (102.132 ) 87.148
Liquidità ed equivalenti liquidi, a inizio periodo   250.317     163.169  
Liquidità ed equivalenti liquidi, a fine periodo $ 148.185   $ 250.317  
 
Flusso di cassa libero:
 
Liquidità netta da attività operative $ 53.327 $ 149.677
Meno: spese in conto capitale   (59.572 )   (61.818 )
Flusso di cassa libero $ (6.245 ) $ 87.859  
 
 
MONSTER WORLDWIDE, INC.
STATO PATRIMONIALE SINTETICO CONSOLIDATO NON CERTIFICATO
(in migliaia)
   
Attivi: 31 dicembre 2012 31 dicembre 2011
 
Liquidità ed equivalenti liquidi $ 148.185 $ 250.317
Conti in attivo, netto 335.905 343.546
Immobili e attrezzature, netto 147.613 156.282
Avviamento e attività immateriali, netto 919.854 1.184.122
Altri beni 111.606 123.731
Totale attivi dalle attività dismesse   21.702   -
Totale attivo $ 1.684.865 $ 2.057.998
 
Passività e patrimonio netto:
 
Debiti esigibili, ratei passivi e altre passività correnti $ 181.914 $ 213.817
Risconti passivi 351.546 380.310
Porzione attuale del debito a lungo termine e prestiti da agevolazioni creditizie 18.264 188.836
Imposte sul reddito di lungo periodo, in essere 63.465 94.750
Debito a lungo termine, meno porzione attuale 145.975 -
Altre passività a lungo termine: 10.406 16.158
Passività delle attività dismesse   33.256   -
Totale passività $ 804.826 $ 893.871
 
Patrimonio netto 880.039 1.164.127
     
Totale passività e patrimonio netto $ 1.684.865 $ 2.057.998
 
       

MONSTER WORLDWIDE, INC.

CONTO ECONOMICO E RICONCILIAZIONI non-GAAP NON CERTIFICATI

(in migliaia di $, esclusi gli importi per azione)

 

Trimestre conclusosi il 31 dicembre 2012 Trimestre conclusosi il 31 dicembre 2011
Non GAAP Consolidati Non GAAP Consolidati
Dichiarati

Rettifiche

Non GAAP Dichiarati Rettifiche Non GAAP
 
Entrate $ 211.244 $ - $ 211.244 $ 234.786 $ - $ 234.786
 
Stipendi e assimilati 97.401 - 97.401 108.381 - 108.381
Ufficio e generali 55.497 (1.347 ) g 54.150 52.763 - 52.763
Marketing e promozioni 44.503 - 44.503 43.522 - 43.522
Spese di ristrutturazione e altre spese straordinarie   14.831     (14.831 ) e   -     3.035     (3.035 ) e   -  
Totale spese di gestione   212.232     (16.178 )   196.054     207.701     (3.035 )   204.666  
Utili (perdite) di gestione (988 ) 16.178 15.190 27.085 3.035 30.120
Margine operativo -0,5 % 7,2 % 11,5 % 12,8 %
 
Interessi e altro, netto   (1.699 )   -     (1.699 )   (560 )   -     (560 )
 
Utile (perdita) su base comparabile al lordo delle imposte sul reddito e delle partecipazioni azionarie (2.687 ) 16.178 13.491 26.525 3.035 29.560
 
Accantonamento per imposte sul reddito 2.267 2.173 i,j 4.440 6.248 715 j 6.963
Perdite in partecipazioni azionarie, netto   (355 )   -     (355 )   (246 )   -     (246 )
Utili (perdite) da attività correnti   (5.309 )   14.005     8.696     20.031     2.320     22.351  
 
Utili (perdite) da attività dismesse (67.716 ) 67.716 k - (9.125 ) 9.125 k -
           
Reddito (perdite) nette $ (73.025 ) $ 81.721   $ 8.696   $ 10.906   $ 11.445   $ 22.351  
 
Utili (perdite) diluiti per azione:*
Utili (perdite) da attività correnti $ (0,05 ) $ 0,12 $ 0,08 $ 0,16 $ 0,02 $ 0,18
(Perdite) proventi da attività dismesse, al netto delle imposte   (0,61 )   0,61     -     (0,07 )   0,07     -  
Reddito (perdite) diluiti per azione $ (0,66 ) $ 0,73   $ 0,08   $ 0,09   $ 0,09   $ 0,18  
 
Media ponderata delle azioni in circolazione:
Di base 111.098 111.098 111.098 121.378 121.378 121.378
Diluita 111.098 112.129 112.129 122.685 122.685 122.685
 
 
Dodici mesi terminati il 31 dicembre 2012 Dodici mesi terminati il sabato 31 dicembre 2011
Non GAAP Consolidati Non GAAP Consolidati
Dichiarati Rettifiche Non GAAP Dichiarati Rettifiche Non GAAP
 
Entrate $ 890.392 $ - $ 890.392 $ 993.644 2.658 a $ 996.302
 
Stipendi e assimilati 408.305 - 408.305 480.398 (1.170 ) b,c 479.228
Ufficio e generali 226.601 (4.659 ) g 221.942 224.914 (6.829 ) c,d 218.085
Marketing e promozioni 188.326 - 188.326 189.850 - 189.850
Spese di ristrutturazione e altre spese straordinarie 40.358 (40.358 ) e - 4.715 (4.715 ) e -
Recupero di un premio di liquidazione per un ex funzionario   (5.350 )   5.350   f   -     -     -     -  
Totale spese di gestione   858.240     (39.667 )   818.573     899.877     (12.714 )   887.163  
Utile di gestione 32.152 39.667 71.819 93.767 15.372 109.139
Margine operativo 3,6 % 8,1 % 9,4 % 11,0 %
 
Interessi e altro, netto   (5.883 )   -     (5.883 )   (2.971 )   (1.120 ) h   (4.091 )
 
Proventi da operazioni correnti al lordo di imposte sul reddito e partecipazioni azionarie 26.269 39.667 65.936 90.796 14.252 105.048
 
(Indennità da) copertura per imposte sul reddito (32.978 ) 55.075 i,j 22.097 23.504 4.041 j 27.545
Perdite in partecipazioni azionarie, netto   (1.081 )   -     (1.081 )   (1.242 )   -     (1.242 )
Utili (perdite) da attività correnti   58.166     (15.408 )   42.758     66.050     10.211     76.261  
 
Utili (perdite) da attività dismesse (316.886 ) 316.886 k - (12.253 ) 12.253 k -
           
Reddito (perdite) al netto $ (258.720 ) $ 301.478   $ 42.758   $ 53.797   $ 22.464   $ 76.261  
 
Utili (perdite) diluiti per azione:*
Utili (perdite) da attività correnti $ 0,51 $ (0,14 ) $ 0,38 $ 0,53 $ 0,08 $ 0,62
(Perdite) proventi da attività dismesse, al netto delle imposte   (2,78 )   2,78     -     (0,10 )   0,10     -  
Reddito (perdite) diluiti per azione $ (2,27 ) $ 2,64   $ 0,38   $ 0,43   $ 0,18   $ 0,62  
 
Media ponderata delle azioni in circolazione:
Di base 112.866 112.866 112.866 122.002 122.002 122.002
Diluite 113.995 113.995 113.995 123.923 123.923 123.923

 

Note relative alle rettifiche proforma:

Le informazioni finanziarie qui incluse contengono alcune misure finanziarie non-GAAP. Queste informazioni non sono state fornite per essere usate al posto delle informazioni finanziarie preparate e presentate in conformità con i GAAP, né per essere considerate in modo unico. Crediamo che la precedente presentazione di misure non-GAAP, fornisca delle informazioni utili per l'amministrazione e per gli investitori su alcune tendenze operative e di business essenziali, e relative ai nostri risultati operativi, a esclusione di alcuni oneri di ristrutturazione e di altri oneri straordinari.
 

 

Le rettifiche proforma riguardano i seguenti elementi:
 
a Rettifica di valore equo dei risconti passivi richiesta in base alle norme sulla contabilità esistenti per l'acquisto in relazione alla nostra acquisizione di Hotjobs nel terzo trimestre 2010.
 
b Indennità relative soprattutto alla riorganizzazione dei gruppi product & technology su base globale.
 
c Costi relativi all'acquisizione e all'integrazione associati all'acquisizione di Hotjobs.
 

d

Oneri relativi a modifiche di proprietà di sovrastrutture precedentemente esistenti
 
e Spese correlate alle attività che la Società ha annunciato nel gennaio e novembre 2012 come le spese relative alla mancata attività della società per la segnalazione di potenziali clienti interessati (arbitrage lead generation) nel 2011. Tali spese includono i costi relativi alla riduzione del personale della Società, agli storni delle immobilizzazioni, ai costi legati al consolidamento di talune strutture per uffici e agli onorari professionali.
 
f Risarcimento pagato all'ex dirigente del governo statunitense in relazione alle prassi di assegnazione delle opzioni di sottoscrizione storiche della Società.
 
g Costi direttamente associati alla revisione precedentemente annunciata delle alternative strategiche.
 
h Utili netti realizzati sui titoli disponibili alla vendita.
 
i Le rettifiche delle imposte sul reddito non-GAAP comprendono lo storno degli accantonamenti per le imposte sul reddito per posizioni fiscali dubbie, gli effetti della tassazione su storni per investimenti, determinate rettifiche delle valutazioni fiscali, e relative ristrutturazioni avvenute durante l'anno.
 
j La rettifica dell'imposta sul reddito è calcolata utilizzando l'aliquota effettiva del periodo riportato, moltiplicata per la rettifica proforma ai proventi (perdite) su base comparabile al lordo delle imposte sul reddito e delle partecipazioni azionarie e per effetto di certe rettifiche fiscali.
 
k Rappresenta i risultati di attività dismesse relative alla decisione della società di vendere le sue attività Careers-China. La vendita chiusa nel febbraio 2013. Inoltre, abbiamo deciso di terminare le attività in America Latina e Turchia durante il trimestre.
 
l Escludendo l'effetto dell'attività per la segnalazione di potenziali clienti interessati all'arbitraggio, che ha contribuito per $22.239 al reddito della prima metà del 2011, il reddito non GAAP per i dodici mesi terminati nel 2011 è stato di $971.406.
 
*In alcuni periodi la somma dell'utile per azione potrebbe non corrispondere a causa dell'arrotondamento.
 
         
MONSTER WORLDWIDE, INC.
INFORMAZIONI NON-GAAP NON CERTIFICATE PER SEGMENTO DI ATTIVITÀ
(in migliaia)
 
Internet
Profili professionali - Profili professionali - pubblicità e Spese
Trimestre conclusosi il 31 dicembre 2012 Nord America Internazionali relativi costi Aziendali Totale
 
Utili - GAAP $ 111.544 $ 81.128 $ 18.572 $ 211.244
Rettifiche non GAAP   -     -     -     -  
Utili - Non GAAP $ 111.544   $ 81.128   $ 18.572   $ 211.244  
 
Utili di gestione (perdite) - GAAP $ 7.407 $ (3.684 ) $ 4.156 $ (8.867 ) $ (988 )
Rettifiche non GAAP   6.756     6.998     958     1.466     16.178  
Utili di gestione (perdite) - Non GAAP $ 14.163   $ 3.314   $ 5.114   $ (7.401 ) $ 15.190  
 
OIBDA - GAAP $ 19.032 $ 4.392 $ 6.137 $ (6.053 ) $ 23.508
Rettifiche non GAAP   5.888     6.741     958     1.466     15.053  
OIBDA - Non GAAP $ 24.920   $ 11.133   $ 7.095   $ (4.587 ) $ 38.561  
 
Margine operativo - GAAP 6,6 % -4,5 % 22,4 % -0,5 %
Margine operativo - Non GAAP 12,7 % 4,1 % 27,5 % 7,2 %
 
Margine OIBDA - GAAP 17,1 % 5,4 % 33,0 % 11,1 %
Margine OIBDA - Non GAAP 22,3 % 13,7 % 38,2 % 18,3 %
 
Internet
Profili professionali - Profili professionali - pubblicità e Spese
Trimestre conclusosi il 31 dicembre 2011 Nord America Internazionali relativi costi Aziendali Totale
 
Entrate $ 118.600 $ 94.872 $ 21.314 $ 234.786
Rettifiche non GAAP   -     -     -     -  
Utili - Non GAAP $ 118.600   $ 94.872   $ 21.314   $ 234.786  
 
Utili di gestione (perdite) - GAAP $ 20.206 $ 18.725 $ 1.454 $ (13.300 ) $ 27.085
Rettifiche non GAAP   450     161     2.424     -     3.035  
Utili di gestione (perdite) - Non GAAP $ 20.656   $ 18.886   $ 3.878   $ (13.300 ) $ 30.120  
 
OIBDA - GAAP $ 30.316 $ 26.101 $ 4.608 $ (9.175 ) $ 51.850
Rettifiche non GAAP   450     161     2.293     -     2.904  
OIBDA - Non GAAP $ 30.766   $ 26.262   $ 6.901   $ (9.175 ) $ 54.754  
 
Margine operativo - GAAP 17,0 % 19,7 % 6,8 % 11,5 %
Margine operativo - Non GAAP 17,4 % 19,9 % 18,2 % 12,8 %
 
Margine OIBDA - GAAP 25,6 % 27,5 % 21,6 % 22,1 %
Margine OIBDA - Non GAAP 25,9 % 27,7 % 32,4 % 23,3 %
 
Internet
Profili professionali - Profili professionali - pubblicità e Spese
Dodici mesi conclusi il 31 dicembre 2012 Nord America Internazionali relativi costi Aziendali Totale
 
Utili - GAAP $ 462.962 $ 351.130 $ 76.300 $ 890.392
Rettifiche non GAAP   -     -     -     -  
Utili - Non GAAP $ 462.962   $ 351.130   $ 76.300   $ 890.392  
 
Utili di gestione (perdite) - GAAP $ 42.686 $ 13.076 $ 17.721 $ (41.331 ) $ 32.152
Rettifiche non GAAP   20.969     16.279     2.124     295     39.667  
Utili di gestione (perdite) - Non GAAP $ 63.655   $ 29.355   $ 19.845   $ (41.036 ) $ 71.819  
 
OIBDA - GAAP $ 90.103 $ 42.609 $ 26.669 $ (27.234 ) $ 132.147
Rettifiche non GAAP   14.853     15.489     1.501     283     32.126  
OIBDA - Non GAAP $ 104.956   $ 58.098   $ 28.170   $ (26.951 ) $ 164.273  
 
Margine operativo - GAAP 9,2 % 3,7 % 23,2 % 3,6 %
Margine operativo - Non GAAP 13,7 % 8,4 % 26,0 % 8,1 %
 
Margine operativo - GAAP 19,5 % 12,1 % 35,0 % 14,8 %
Margine operativo - Non GAAP 22,7 % 16,5 % 36,9 % 18,4 %
 
Internet
Profili professionali - Profili professionali - pubblicità e Spese
Dodici mesi terminati il 31 dicembre 2011 Nord America Internazionali relativi costi Aziendali Margine operativo - Non Totale
 
Entrate $ 485.356 $ 398.408 $ 109.880 $ 993.644
Rettifiche non GAAP   2.658     -     -     2.658  
Utili - Non GAAP $ 488.014   $ 398.408   $ 109.880   $ 996.302  
 
 
Utili di gestione (perdite) - GAAP $ 74.631 $ 69.319 $ 5.214 $ (55.397 ) $ 93.767
Rettifiche non GAAP   3.335     434     4.126     7.477     15.372  
Utili di gestione (perdite) - Non GAAP $ 77.966   $ 69.753   $ 9.340   $ (47.920 ) $ 109.139  
 
OIBDA - GAAP $ 122.776 $ 104.273 $ 19.250 $ (42.302 ) $ 203.997
Rettifiche non GAAP   3.335     456     3.997     7.477     15.265  
OIBDA - Non GAAP $ 126.111   $ 104.729   $ 23.247   $ (34.825 ) $ 219.262  
 
Margine operativo - GAAP 15,4 % 17,4 % 4,7 % 9,4 %
Margine operativo - Non GAAP 16,0 % 17,5 % 8,5 % 11,0 %
 
Margine OIBDA - GAAP 25,3 % 26,2 % 17,5 % 20,5 %
Margine OIBDA - Non GAAP 25,8 % 26,3 % 21,2 % 22,0 %

More Stories By Business Wire

Copyright © 2009 Business Wire. All rights reserved. Republication or redistribution of Business Wire content is expressly prohibited without the prior written consent of Business Wire. Business Wire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.

@CloudExpo Stories
Container technology is sending shock waves through the world of cloud computing. Heralded as the 'next big thing,' containers provide software owners a consistent way to package their software and dependencies while infrastructure operators benefit from a standard way to deploy and run them. Containers present new challenges for tracking usage due to their dynamic nature. They can also be deployed to bare metal, virtual machines and various cloud platforms. How do software owners track the usag...
Mobile, social, Big Data, and cloud have fundamentally changed the way we live. “Anytime, anywhere” access to data and information is no longer a luxury; it’s a requirement, in both our personal and professional lives. For IT organizations, this means pressure has never been greater to deliver meaningful services to the business and customers.
SYS-CON Events announced today that MobiDev, a software development company, will exhibit at the 17th International Cloud Expo®, which will take place November 3–5, 2015, at the Santa Clara Convention Center in Santa Clara, CA. MobiDev is a software development company with representative offices in Atlanta (US), Sheffield (UK) and Würzburg (Germany); and development centers in Ukraine. Since 2009 it has grown from a small group of passionate engineers and business managers to a full-scale mobi...
There are many considerations when moving applications from on-premise to cloud. It is critical to understand the benefits and also challenges of this migration. A successful migration will result in lower Total Cost of Ownership, yet offer the same or higher level of robustness. In his session at 15th Cloud Expo, Michael Meiner, an Engineering Director at Oracle, Corporation, analyzed a range of cloud offerings (IaaS, PaaS, SaaS) and discussed the benefits/challenges of migrating to each offe...
"We've just seen a huge influx of new partners coming into our ecosystem, and partners building unique offerings on top of our API set," explained Seth Bostock, Chief Executive Officer at IndependenceIT, in this SYS-CON.tv interview at 16th Cloud Expo, held June 9-11, 2015, at the Javits Center in New York City.
Digital Transformation is the ultimate goal of cloud computing and related initiatives. The phrase is certainly not a precise one, and as subject to hand-waving and distortion as any high-falutin' terminology in the world of information technology. Yet it is an excellent choice of words to describe what enterprise IT—and by extension, organizations in general—should be working to achieve. Digital Transformation means: handling all the data types being found and created in the organizat...
SYS-CON Events announced today that HPM Networks will exhibit at the 17th International Cloud Expo®, which will take place on November 3–5, 2015, at the Santa Clara Convention Center in Santa Clara, CA. For 20 years, HPM Networks has been integrating technology solutions that solve complex business challenges. HPM Networks has designed solutions for both SMB and enterprise customers throughout the San Francisco Bay Area.
Chuck Piluso presented a study of cloud adoption trends and the power and flexibility of IBM Power and Pureflex cloud solutions. Prior to Secure Infrastructure and Services, Mr. Piluso founded North American Telecommunication Corporation, a facilities-based Competitive Local Exchange Carrier licensed by the Public Service Commission in 10 states, serving as the company's chairman and president from 1997 to 2000. Between 1990 and 1997, Mr. Piluso served as chairman & founder of International Te...
The Software Defined Data Center (SDDC), which enables organizations to seamlessly run in a hybrid cloud model (public + private cloud), is here to stay. IDC estimates that the software-defined networking market will be valued at $3.7 billion by 2016. Security is a key component and benefit of the SDDC, and offers an opportunity to build security 'from the ground up' and weave it into the environment from day one. In his session at 16th Cloud Expo, Reuven Harrison, CTO and Co-Founder of Tufin,...
With SaaS use rampant across organizations, how can IT departments track company data and maintain security? More and more departments are commissioning their own solutions and bypassing IT. A cloud environment is amorphous and powerful, allowing you to set up solutions for all of your user needs: document sharing and collaboration, mobile access, e-mail, even industry-specific applications. In his session at 16th Cloud Expo, Shawn Mills, President and a founder of Green House Data, discussed h...
One of the hottest areas in cloud right now is DRaaS and related offerings. In his session at 16th Cloud Expo, Dale Levesque, Disaster Recovery Product Manager with Windstream's Cloud and Data Center Marketing team, will discuss the benefits of the cloud model, which far outweigh the traditional approach, and how enterprises need to ensure that their needs are properly being met.
In their session at 17th Cloud Expo, Hal Schwartz, CEO of Secure Infrastructure & Services (SIAS), and Chuck Paolillo, CTO of Secure Infrastructure & Services (SIAS), provide a study of cloud adoption trends and the power and flexibility of IBM Power and Pureflex cloud solutions. In his role as CEO of Secure Infrastructure & Services (SIAS), Hal Schwartz provides leadership and direction for the company.
The Internet of Everything (IoE) brings together people, process, data and things to make networked connections more relevant and valuable than ever before – transforming information into knowledge and knowledge into wisdom. IoE creates new capabilities, richer experiences, and unprecedented opportunities to improve business and government operations, decision making and mission support capabilities.
Explosive growth in connected devices. Enormous amounts of data for collection and analysis. Critical use of data for split-second decision making and actionable information. All three are factors in making the Internet of Things a reality. Yet, any one factor would have an IT organization pondering its infrastructure strategy. How should your organization enhance its IT framework to enable an Internet of Things implementation? In his session at @ThingsExpo, James Kirkland, Red Hat's Chief Arch...
Malicious agents are moving faster than the speed of business. Even more worrisome, most companies are relying on legacy approaches to security that are no longer capable of meeting current threats. In the modern cloud, threat diversity is rapidly expanding, necessitating more sophisticated security protocols than those used in the past or in desktop environments. Yet companies are falling for cloud security myths that were truths at one time but have evolved out of existence.
Public Cloud IaaS started its life in the developer and startup communities and has grown rapidly to a $20B+ industry, but it still pales in comparison to how much is spent worldwide on IT: $3.6 trillion. In fact, there are 8.6 million data centers worldwide, the reality is many small and medium sized business have server closets and colocation footprints filled with servers and storage gear. While on-premise environment virtualization may have peaked at 75%, the Public Cloud has lagged in adop...
The time is ripe for high speed resilient software defined storage solutions with unlimited scalability. ISS has been working with the leading open source projects and developed a commercial high performance solution that is able to grow forever without performance limitations. In his session at Cloud Expo, Alex Gorbachev, President of Intelligent Systems Services Inc., shared foundation principles of Ceph architecture, as well as the design to deliver this storage to traditional SAN storage co...
MuleSoft has announced the findings of its 2015 Connectivity Benchmark Report on the adoption and business impact of APIs. The findings suggest traditional businesses are quickly evolving into "composable enterprises" built out of hundreds of connected software services, applications and devices. Most are embracing the Internet of Things (IoT) and microservices technologies like Docker. A majority are integrating wearables, like smart watches, and more than half plan to generate revenue with ...
The Cloud industry has moved from being more than just being able to provide infrastructure and management services on the Cloud. Enter a new era of Cloud computing where monetization’s services through the Cloud are an essential piece of strategy to feed your organizations bottom-line, your revenue and Profitability. In their session at 16th Cloud Expo, Ermanno Bonifazi, CEO & Founder of Solgenia, and Ian Khan, Global Strategic Positioning & Brand Manager at Solgenia, discussed how to easily o...
The speed of software changes in growing and large scale rapid-paced DevOps environments presents a challenge for continuous testing. Many organizations struggle to get this right. Practices that work for small scale continuous testing may not be sufficient as the requirements grow. In his session at DevOps Summit, Marc Hornbeek, Sr. Solutions Architect of DevOps continuous test solutions at Spirent Communications, explained the best practices of continuous testing at high scale, which is rele...